News & Press

news crescita libri (immagine news)

Tra lockdown e incentivi per i più giovani: il boom di libri (e di lettori)!

In un anno complicato come il 2020, una buona notizia arriva dal mondo editoriale.
Secondo l’AIE (Associazione Italiana Editori) il mercato del libro ha registrato una crescita del +44% nei primi sei mesi del 2021, con 15 milioni di copie di libri a stampa venduti in più rispetto all’anno precedente e 11 milioni rispetto al 2019.

Che le costrizioni dovute alla pandemia e al conseguente lockdown abbiano fatto aumentare la voglia di uscire e di andare in vacanza, specie alla soglia delle ferie per molti italiani, è ormai una certezza.

Ma i dati provenienti dalla filiera del libro dimostrano che la voglia di evadere (almeno con la fantasia) e un po’ di tempo libero in più hanno fatto riscoprire in molti il piacere della lettura:

  • Il 31% dei lettori dichiara di leggere più di prima
  • Il 25% degli acquirenti ammette di acquistare più di prima
  • Solo il 13% dichiara di leggere o di acquistare meno di prima

Complici il bonus cultura 18App dedicato ai più giovani e l’anniversario dantesco per i 700 anni dalla sua morte, le librerie hanno raggiunto quota 332,9 milioni di euro, mentre si conferma ancora l’online il canale privilegiato per l’acquisto di libri, che occupa il 47% del mercato.
Sui social, specie nell’ultimo anno, spopolano profili dedicati a tema libri, i cosiddetti “bookstagram”, mentre per quanto riguarda i generi letterari più venduti, una crescita del +94% è stata registrata dalla critica letteraria trainata dall’«effetto Dante».

 

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

Faenza Group: nuova sede a New York

Faenza Group inaugura una nuova sede a New York, nel quartiere Brooklyn, con l’obiettivo di incrementare l’export e le partnership con i clienti statunitensi. La nuova sede diventerà l’ottava del Gruppo: i due stabilimenti produttivi

Leggi Tutto ⟶